Facebook: cosa cambia con il nuovo newsfeed

1

NEWS DA FACEBOOK PER LE AZIENDE. Il rapporto tra Facebook e aziende è in continuo divenire e le possibilità di utilizzare questo strumento per la propria attività professionale sono sempre maggiori.

Nelle ultime settimane, però, sono state introdotte nuove modalità per chi, oltre a conversare e informare i propri clienti, utilizza i Social Network per promuovere la propria azienda.

UTENTI IN CALO? La notizia è che le portate stanno calando, ovvero il numero di fan che visualizzano quello che viene pubblicato sulla propria pagina.

Questo numerino in rosso vi indica quante persone hanno effettivamente visto il post nei loro newsfeed, ovvero lo spazio in cui gli utenti ricevono tutti i post, le foto, i link e gli altri contenuti da amici, pagine e gruppi.

Nelle ultime settimane la media della portata delle pagine è scesa del 38% (Fonte: Wired) e in quelle da noi analizzate, per post della stessa tipologia, essa è calata bruscamente fino al 60% (campione di 10 clienti). Questo dato ha creato allarme per chi fa delle pagine facebook una piattaforma per promuovere pacchetti commerciali e creare accessi verso il proprio sito.

Ma cosa c’è dietro a questo calo di visualizzazioni?

portata

COSA E’ SUCCESSO. Da molto tempo si parlava di modifiche importanti riguardanti il modo vengono proposti gli aggiornamenti (in alto alla pagina potete vedere la prossima versione di facebook presentata a marzo 2013 dal CEO di Facebook Mark Zuckerberg).

L’obiettivo dichiarato di Facebook è riuscire a valorizzare i contenuti editoriali di qualità e dare rilevanza a chi promuove scambio di informazioni, discussioni e relazioni. Noi aggiungeremmo che vuole aumentare gli introiti pubblicitari, ma di questo parleremo più avanti.

In quest’ottica facebook ha introdotto nuovi criteri per visualizzare gli aggiornamenti di amici e pagine, mettendo sempre più in secondo piano il criterio “temporale”, che dava importanza a tutti i post pubblicati.

La nuova newsfeed valorizza:

1. Post di qualità: Facebook scoraggerà sempre più l’uso di fotografie senza info correlate (e in molti casi copiate da una pagina all’altra) e aggiornamenti segnalati dagli utenti come “poco interessanti“. In quest’ottica avranno sempre più valore ai post con link verso siti con contenuti rilevanti, messaggi con informazioni che gli utenti hanno ritenuto utili condividendoli e commentandoli e infine notizie che riescono a cogliere gli interessi degli utenti (se metto il “mi piace” a una pagina di viaggi, vedrò nel mio newsfeed con maggior frequenza post sui viaggi);

2. Contenuti sponsorizzati: Facebook da maggio 2012 è entrata in Borsa e di conseguenza l’obiettivo di un’azienda quotata è di fare utili. Proprio per questo il nuovo newsfeed, accanto ai contenuti informativi, dà sempre più importanza ai contenuti pubblicitari, le FB ADS, che negli ultimi mesi sono state oggetto di molti miglioramenti e si sono arricchite di strumenti utili per chi vuol fare pubblicità sui social network. Con le FB ADS si ha la possibilità di raggiungere i propri potenziali lettori/clienti, in rapporto alle informazioni che essi volontariamente scrivono su facebook (età, sesso, situazione sentimentale, provenienza, interessi, etc). Queste pubblicità hanno e avranno sempre più peso e saranno un tassello fondamentale per chi vorrà vendere e promuoversi su tale piattaforma.

fb-ads

SFIDE PER IL PROSSIMO PERIODO. Le aziende che stanno pianificando le strategie di web marketing per il 2014 devono tener conto di questi cambiamenti, con l’obiettivo di integrare con attenzione queste due tipologie di promozione sui social network.

Da un lato sarà quindi necessario organizzare le pubblicazioni sui social in maniera professionale, pianificando contenuti personalizzati, editorialmente professionali, graficamente accattivanti in rapporto all’identità e alla riconoscibilità del proprio brand.

Dall’altro lato sarà vitale studiare campagne promozionali con Facebook ADS che possano ampliare la conoscenza della propria azienda su un target contestuale e fortemente interessato alle comunicazioni proposte.

Due sfide interessanti per una disciplina – il social media marketing – in continua evoluzione, nuove possibilità per guadagnare segmenti di mercato e rafforzare la propria presenza in rete.

Commenti di Facebook

Condividi su:
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkedin

No Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*