Perché il piano marketing può aiutarti a fare revenue

In questi ultimi anni il Revenue Management (in Italia chiamato anche “Gestione dei ricavi”) ha finalmente rotto gli argini ed è diventata una disciplina trasversale a molti settori.

Chiunque viaggi abitualmente con treni e aerei ormai sa bene quanto sia importante, per esempio, prenotare in anticipo perché si aspetta che con l’avvicinarsi della data, si potrà assistere ad improvvise impennate delle tariffe.

Il revenue management si pone l’obiettivo di vendere ogni camera alla massima tariffa che in quel momento l’utente è disposto a pagare.

Una tariffa troppo bassa comporterebbe mancato ricavo; troppo alta potrebbe comportare di contro una mancata vendita.

È un equilibrio sottile, che fa spesso impazzire i bravi revenue manager, impegnati con i loro software ad aggiornare continuamente le tariffe, che di conseguenza fluttuano praticamente in tempo reale, essendo influenzate da molti fattori, tra cui i previsionali, lo storico dei dati e soprattutto lei, sua maestà la domanda.

“Posso aumentare la domanda?

Probabilmente hai subito colto il collegamento: se il revenue tiene conto di diversi fattori, potresti avere margine per intervenire su alcuni.

Non puoi cambiare lo storico dei dati, perché appunto fanno riferimento al passato.

Non puoi cambiare i previsionali, perché sono dei calcoli statistici che tengono conto anche di quello che si stima possa succedere nella tua destinazione.

E allora che cosa puoi cambiare? Proprio quello: la domanda, il fattore più importante.

“Come si fa?

Ovviamente serve avere un piano 🙂 In questo caso parliamo del piano marketing del tuo Hotel.

Parliamo dell’insieme delle attività che si progetta di fare attraverso i vari canali (Facebook, Google, Instagram o altri social, le newsletter eccetera), per intercettare il pubblico in target e portarlo sul proprio canale.

Anche per progettare un piano marketing, come abbiamo detto per il revenue management, occorre studiare e analizzare moltissimi aspetti e dati.

Tra cui, per esempio:

Tenendo conto di tutto si potranno fare delle scelte e valutazioni di partenza, come:

STUDIARE, APPLICARE, CORREGGERE

Ora potresti aver già intuito, quindi, perché il piano marketing è un alleato fondamentale del Revenue Management: perché consente di “aumentare” la domanda, uno dei fattori più importanti per poter sperare di alzare anche le tariffe.

Ecco perché quando qualcuno domanda se può aumentare le tariffe (magari spesso così, sulla base di un tentativo o perché si desiderano semplicemente maggiori ricavi), ci viene sempre da rispondere, come prima cosa:

“Ma tu ce l’hai un piano!?”
Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *